Due ristoranti di Canton hanno chiuso e un terzo si è disfatto dei robottini-camerieri: troppo stupidi per prendere l’ordinazione dei clienti e troppo maldestri per servire una zuppa senza rovesciarla

robot In Cina, dopo aver invaso molti ristoranti i camerieri-robot sono stati dimessi e si è tornati al cameriere in carne ed ossa. Nella città di Canton, tre ristoranti che avevano investito in personale meccanico hanno dovuto fare marcia indietro licenziando il personale meccanico che non ha mantenuto le promesse di competenza ed economicità titpiche delle nuove tecnologie. I tre ristoranti in questione hanno dovuto sbarazzarsi del personale meccanico perché non affidabile per quel compito.

Il margine d’azione di questi camerieri-robot si è rivelato assolutamente insufficiente. Programmati per il servizio al tavolo i robots si sono dimostrati incapaci di capire le osservazioni e i desideri dei clienti seduti ai tavoli. Ma non solo, sono risultati assolutamente incompetenti perfino nei compiti più semplici come servire dell’acqua ai clienti. Per non parlare del risultato davvero inaccettabile come quello di servire un piatto di zuppa senza rovesciarlo. Insomma, un vero disastro e i tre ristoranti che avevano intrapreso la strada dell’automazione hanno dovuto licenziare il personale meccanico per assumere i classici camerieri in carne ed ossa.

Due ristoranti di Canton hanno chiuso e un terzo si è disfatto dei robottini-camerieri: troppo stupidi per prendere l’ordinazione dei clienti e troppo maldestri per servire una zuppa senza rovesciarlaultima modifica: 2016-04-07T15:59:12+00:00da berserkrargh
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.

*