A Mosul l’Isis trasforma una chiesa in moschea

Vi ricordate di  Abu Bakr al Baghdadi quando, col suo discorso si è autoproclamato Califfo dello Stato Islamico dell’Isis? Ne ha fatta di strada da quel momento. A un anno esatto dalla conquista della città, avvenuta tra il 9 e il 10 giugno 2014, i miliziani hanno annunciato l’imminente apertura della “moschea dei mujaheddin”, ricavata dalla trasformazione della ex chiesa dedicata a Sant’Efrem, uno dei luoghi cristiani più grandi della città. (Fonte: http://www.direttanews.it/)mosc2IRAQ: ISIS MINACCIA, 'BISANZIO PERDERA' DI NUOVO'

Il fatto non è di grande rilevanza eppure tutte le testate giornalistiche occidentali ne parlano. Sorge spontanea la domanda: ma è l’Isis che si dimostra geniale nel trasformare un evento tutto sommato di scarsa rilevanza o semplicemente è la stampa occidentale a non capire che dando ampia visibilità all’Isis, si sta trasformando nel suo megafono più efficace?

A Mosul l’Isis trasforma una chiesa in moscheaultima modifica: 2015-06-12T14:38:37+02:00da berserkrargh
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.