Rita Dalla Chiesa si lascia andare a qualche rivelazione un po’ hot…

 

Rita Dalla Chiesa è riuscita ancora una volta a sorprendere tutti con la sua spontaneità e un’ingenuità che la portano ad essere sempre diretta: a differenza di molti personaggi del mondo dello spettacolo, l’ex conduttrice storica di ritadallachiesaforum non ha mai dato la sensazione di essere qualcuno di artificiale e/o falso.

Tra le tante cose che sono state raccontate dalla donne c’è stato spazio anche per una parantesi dedicata ai viaggi di Rita Dalla Chiesa e, soprattutto, alla paura di volare che l’ha sempre accompagnata nei lunghi viaggi che doveva affrontare non solo per “piacere” personale, ma anche e soprattutto per lavoro. Riguardo questo argomento, la donna ha spiegato: “Quando prendevo l’aereo mi imbottivo di farmaci e non mi godevo la vacanza per il terrore del viaggio di ritorno. Per questo motivo, ho sempre preferito viaggiare in macchina o in treno…”.

Una confessione molto tranquilla, quasi scontata. Il racconto senza fronzoli di una fobia per l’idea di trovarsi sospesi in aria con la sensazione di non poter avere nessun controllo sull’evolversi delle cose. Un malessere, tra l’altro, comune a molte persone.

È stato proprio il conduttore del salotto di Rai 1 a far virare la conversazione su temi un po’ più scabrosi. Il giornalista, infatti, chiede: “È mai successo qualcosa di indicibile su un mezzo di trasporto, treno, aereo? Io direi anche rischiò, ma non vorrei dire qualcosa di personale”.

A questo punto, proprio per la spontaneità, Rita Dalla Chiesa risponde soavemente, spiegando: “È accaduto, ovviamente nell’ambito di una relazione… Il posto era il vagone letto di un treno. Molto romantico, sei i due in uno spazio piccolo e dal finestrino entra la luce dei posti che attraversi. Ovviamente in stazione, bisogna tirare giù la tendina”.

La risposta, ça va sans dire, ha deliziato il pubblico a casa, mentre in studio è stato impossibile non scoppiare a ridere.

Rita Dalla Chiesa si lascia andare a qualche rivelazione un po’ hot…ultima modifica: 2020-06-16T10:21:30+02:00da frittomesto
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.