l’influencer Alessia Ferrante muore per una plastica. Era figlia di un ex calciatore

Il malore subito dopo la somministrazione dell’anestetico. Alessia Ferrante era la figlia di Renzo Ferrante, ex calciatore e responsabile del settore giovanile del Bisceglie. Il club sui social: “Le più sentite condoglianze a mister Renzo per la perdita improvvisa della cara figlia Alessia. A lui va il nostro più grande abbraccio”alessiaferrante

La Procura di Bari ha aperto un’inchiesta sulla morte di una trentasettenne di Bisceglie – Alessia Ferrante, figlia di Lorenzo Ferrante, ex giocatore e responsabile del settore giovanile del calcio Bisceglie. Il fatto è avvenuto nella giornata di venerdì 10 aprile, durante un intervento di chirurgia plastica in un poliambulatorio privato di Monopoli. La donna, una influencer, sarebbe andata in arresto cardiaco subito dopo la somministrazione dell’anestesia – secondo quanto riferito dall’Ansa. A chiamare i soccorsi è stato lo stesso titolare dello studio medico. Quando l’ambulanza è arrivata gli addetti del 118 hanno tentato invano manovre rianimatorie. Il pm di turno, Gaetano de Bari, ha ordinato il sequestro della struttura. Il titolare del poliambulatorio – prosegue l’Ansa – è già stato sentito a sommarie informazioni nell’immediatezza dei fatti dai Carabinieri, fornendo la sua ricostruzione dell’accaduto.

Il messaggio del calcio Bisceglie

“L’ A.S. Bisceglie Calcio porge le più sentite condoglianze a mister Renzo Ferrante, per la perdita improvvisa della cara figlia Alessia. A Renzo, bandiera storica del calcio biscegliese e dirigente responsabile del nostro settore giovanile, va il nostro più grande abbraccio”. Il messaggio di cordoglio è scritto sulla pagina Facebook del Calcio Bisceglie. Il padre della vittima, Renzo Ferrante, è un ex calciatore del club e attuale responsabile del settore giovanile – come riportato sul sito ufficiale della squadra attualmente in Serie C.

l’influencer Alessia Ferrante muore per una plastica. Era figlia di un ex calciatoreultima modifica: 2020-04-15T14:03:43+02:00da roomford
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.